La perseveranza è, rispetto al coraggio, ciò che è la ruota rispetto alla leva; il perpetuo rinnovarsi del punto di appoggio. Victor Hugo

La perseveranza è, rispetto al coraggio, ciò che è la ruota rispetto alla leva; il perpetuo rinnovarsi del punto di appoggio | Victor Hugo

Benvenuti!

Corsi Bologna è una realtà che nasce da un’idea di Cristiana Raggi dopo anni trascorsi nella formazione in collaborazione con associazioni culturali e aziende del territorio emiliano romagnolo.

Allo stato attuale offriamo servizi il cui ruolo è quello di fornire i mezzi per perseguire un benessere personale nella comunicazione. Il protagonista indiscusso è quindi l’individuo nella sua unicità ed eccezionalità. Il tramite è la lingua italiana nella sua valenza e rappresentazione della nostra cultura.

Promuoviamo la crescita e lo sviluppo personale, la motivazione, la formazione e il benessere fisico, mentale ed emotivo. Vogliamo sostenere la persona che ricerca il proprio benessere nell’entrare in relazione con gli altri.

In che modo? Attraverso la FORMAZIONE CONTINUA garantita dai corsi, e il radicamento di una SOCIAL COMMUNITY sempre più consistente, mantenuta viva attraverso alcuni canali di riferimento (facebook, linkedin, youtube) e con la quale continuiamo ad essere in relazione e a crescere perché  il nostro pubblico è il nostro vero carburante e motivo di miglioramento continuo. Inoltre attraverso altre due azioni previste nel prossimo futuro, cioè la produzione di contenuti quali i LIBRI TEMATICI e un CORSO DI DIZIONE E FONETICA ONLINE e-learning interattivo.

METODO DI FORMAZIONE INNOVATIVO

Vogliamo quindi presentare il nostro METODO DI FORMAZIONE INNOVATIVO, che rappresenta il nostro valore aggiunto e che è caratterizzato da un criterio olistico.

“A un certo punto qualcosa cambia” recita il nostro motto, ed è proprio quello che accade provocando quella possibilità di cambiamento che fa progredire le persone attraverso la consapevolezza che porta verso una migliore qualità della vita professionale e personale tramite la gestione corretta dell’energia e lo sfruttamento delle proprie potenzialità, favorendo inoltre la cultura del benessere. La problematica che intendiamo affrontare è proprio l’incapacità di esprimere in modo naturale sé stessi, le proprie emozioni, perché può influenzare in maniera importante il rendimento, e quindi il valore della produttività a livello lavorativo, ma anche il valore di soddisfazione personale ed infine anche sociale e culturale.

Perché quindi Olistico

Incontra il nostro team

<strong>Cristiana Raggi</strong>
Cristiana Raggi
La formazione è stata edificante e fondamentale. Il teatro è un ottimo strumento per l’indagine necessaria e alla base della “trasposizione della realtà” che compie l’attore. L’attore in principio osserva se stesso per poi volgere lo sguardo a quello che lo circonda. L’osservazione è il primo mezzo che conduce alla consapevolezza, alla conoscenza e quindi alla comprensione del proprio modo di essere nella comunicazione. SITO PERSONALE
Si diploma al Centro di Biodinamica Craniosacrale di Paolo B. Casartelli c/o ISI. Partecipa al Master di formazione sui Meridiani Miofasciali, organizzato e tenuto da ISI e al seminario Trauma – Dialogo con le emozioni tenuto da Jim Feil. Contemporaneamente studia e pratica: meditazione, yoga, chikung, stretching dei meridiani di medicina cinese. Diventa successivamente Assistente di formazione e Responsabile Organizzativo per Paolo B. Casartelli e il Centro di Biodinamica Craniosacrale.
Si diploma al Centro d’arte della Scena Accademia 96 sotto la direzione artistica di Gianfranco Rimondi e la direzione didattica di Marina Pitta. Si perfeziona con Teatrino Clandestino, Tanino De Rosa, Alessandro Fullin, Motus, Salvo Nicotra, Odin Teatret, Parapiglia, Catia Dalla Muta. Studia diverse tecniche recitative: Brecht, Michail Cechov, Stanislavskij, Grotowski, Barba. Per diversi anni partecipa ai laboratori coreografici di Mk e pratica danza butoh con Hisako Horikawa.
Nel 2006 Inizia a muovere i primi passi come formatrice, per lo più nel settore teatrale e in modo più specifico nel movimento corporeo consapevole e come assistente alla formazione nella Scuola di Formazione per Operatori di Craniosacrale CBC di Bologna.
Nel 2007 Idea con Giulia Spera l’iniziativa aKuafuoKo che poi svilupperà singolarmente in Corsi-bologna.it, con lo scopo di operare nel settore del benessere e della crescita personale attraverso una proposta formativa come corsi di respirazione, parlare in pubblico senza stress e ginnastica energetica.
Nel 2009 Collabora con l’Associazione Culturale Rimacheride che opera nel settore culturale ed educativo e continua la sua attività come formatrice con corsi come narrastorie, respirazione e vocalità.
Nel 2011 | 2012 Collabora con l’Associazione culturale Girotondo in qualità di “educatrice teatrale” in diverse scuole materne di Bologna.
Nel 2013 Fonda la Compagnia CR insieme a Fabrizio Tito Cabitza.
Nel 2014 Fonda e presiede l’associazione culturale Magdalarts con i soci Fabrizio Tito Cabitza, Isotta Pilati, Francesca Piani e Bruno Checchi.
Nel 2016 Inizia una collaborazione con Formart in qualità di docente di Comunicazione.
Per il cinema è coprotagonista nella Rugiada di San Giovanni (Christian Spaggiari, 2015), è in Sesnaest loro brilla nel buio (Silvia Suppini, 2013). E’ in Zombie Massacre (Marco Ristori e Luca Boni, 2012), per una produzione Uwe Boll, e nella docufiction sul popolo del Saharawi 1514 Le nuvole non si fermano (Carlotta Piccinini, 2010). Protagonista nel mediometraggio fuochi fatui (Dario Marzola, 2006)
E’ la protagonista dello spettacolo I Ciclopi, scritto per lei e diretto da Emiliano Bulgaria (2010). E’ co-protagonista dello spettacolo Torri, regia di Alessandro Tampieri (2011) e protagonista dello spettacolo Importante, molto Importante per la regia e scrittura di Savì Manna, che vince il premio Miglior Corto al Festival Potenza Teatro (2010) e il Premio Dusty e la Menzione Speciale della Film Commission al Festival Teatri Riflessi di Catania (2010). Nel 2011 inizia un lungo percorso di ricerca dedicato interamente alla figura di Goliarda Sapienza, il Goliarda Project da cui nascono due spettacoli GOLIARDA, che vince la selezione a Sguardi 2013, Vetrina del teatro contemporaneo veneto, e La Signora G che vince il Premio della Critica all’Ermocolle.